04 aprile 2017

Nella giornata del 3 aprile a Bologna si è tenuto il convegno "Nutrire insieme il futuro. Il valore della refezione scolastica come strumento educativo e di inclusione sociale", organizzato da Legacoop Bologna in collaborazione con Camst nell’ambito di Vicoo – Visioni Cooperative e il patrocinio dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna.

Attualmente il settore della ristorazione scolastica sta attraversando tanti cambiamenti, tra sentenze, nuove leggi sulla ristorazione collettiva, nuovi criteri qualitativi per gli appalti e nuove linee guida. Partendo da questo scenario si è voluta creare quest'occasione di confronto tra tutti i soggetti interessati: scuole, istituzioni, comitati di genitori e rappresentanti delle aziende di ristorazione, tutti consapevoli della valenza sempre più ampia del servizio che deve tenere insieme tanti aspetti di salute, di coesione sociale, culturale. Un servizio che richiede una specificità di norme e di regole, indici di misurazione della qualità che va dalle materie prime, alla professionalità del personale, alle attrezzature e l'organizzazione.

Compito delle Istituzioni e del legislatore – ha dichiarato, aprendo i lavori del convegno, la presidente dell’Assemblea Legislativa Regione Emilia Romagna
Simonetta Saliera - è prevedere norme e controlli che garantiscano servizi di qualità per i cittadini, ricordandoci sempre che il “tempo mensa” non è solo un momento di ristorazione, ma è a tutti gli effetti un’occasione pedagogica”.

A precedere i lavori della tavola rotonda, gli interventi della senatrice Leana Pignedoli, vicepresidente della commissione Agricoltura del Senato dove è in discussione il disegno di legge sulla ristorazione collettiva, e di Arianna Saulini di Save the Children che ha presentato il rapporto (Non) Tutti a mensa.

Alla tavola rotonda, moderata da Daniela Brancati, hanno partecipato Cristina Giachi, Presidente Commissione Istruzione Anci e Vicesindaco di Firenze, Federica Patti, Assessora all’Istruzione e all’Edilizia Scolastica del Comune di Torino, Stefano Versari, Direttore Generale USR Emilia-Romagna, Carlo Scarsciotti, Presidente di Oricon, Dora Ramazzotti, Osservatorio Mense Scolastiche Bologna (TBC) e Adriana Bizzarri, Resp. Settore Scuola di Cittadinanzattiva.

In chiusura di convegno ha preso la parola il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Valeria Fedeli che ha ribadito l'importanza della refezione scolastica come momento educativo:"Un momento di formazione e istruzione per gli alunni, gli insegnanti e le famiglie, perchè è importante anche prevenire e contrastare tutte le patologie che potrebbe produrre un'alimentazione scorretta".

Guarda Servizio TG3 Emilia Romagna (da minuto 8.38)

 

Vai all'archivio news »

Le nostre società

Logo GI - Gastronomia Italiana
Logo Day - Servizio Buoni Pasto
Logo Gerist Ricevimenti
Logo Bassa Romagna Catering
Logo Due Castelli Ristorazione
Logo Matilde Ristorazione
Logo L & D: Über L & D