Il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo è uno strumento di gestione che, alla luce dei reati previsti dal D.Lgs. 231/2001 dell’attività che l’azienda svolge e della valutazione dei rischi che in tal senso l’azienda corre, prevede un sistema di regole, di corrette modalità operative, di verifiche e controlli e di sanzioni in caso di violazioni, finalizzato a prevenire la commissione dei reati.

Il Modello Organizzativo è costituito da:

  • Il Codice Etico
  • Mappatura delle attività sensibili: è costituita da un’analisi specifica delle aree aziendali, in cui si potrebbe realizzare un reato, valutato in termini di rischio.
  • Organismo di Vigilanza: è un ente dotato di tutti i poteri necessari per assicurare una puntuale ed efficace vigilanza sul funzionamento e sull’osservanza del Modello Organizzativo. E’ costituito da tre membri, di cui due esterni e un interno: il Presidente Prof. Avv. Francesco Vella, il Prof. Avv. Pier Luigi Morara e la dott.ssa Simona Perani. E’ presente un canale di comunicazione organismodivigilanza@camst.it, che consente a chiunque di inviare segnalazioni all’Organismo di Vigilanza, qualora venga a conoscenza di comportamenti illeciti. Periodicamente l’Organismo di Vigilanza relaziona al Consiglio d’Amministrazione di Camst sull’esito dell’attività svolta e sull’eventuale necessità di modifiche o implementazioni al Modello Organizzativo.
  • Sistema Disciplinare: comprende un adeguato sistema sanzionatorio, in conseguenza della violazione delle regole di condotta riportate nel Codice Etico, nelle Procedure e nei Protocolli previsti dal Modello Organizzativo.
  • Formazione e Comunicazione: per un’efficace applicazione e rispetto del Modello Organizzativo da parte di tutte le risorse aziendali, è previsto un piano di formazione e comunicazione ai vari livelli aziendali.
  • Procedure Operative: sono tutte le procedure aziendali, che stabiliscono le corrette modalità operative per la realizzazione di tutti i processi aziendali.
  • Protocolli 231: costituiscono strumenti finalizzati ad evidenziare le specifiche modalità operative  da adottare nelle aree valutate maggiormente a rischio nella Mappatura delle attività sensibili.

 

Le nostre società

Logo GI - Gastronomia Italiana
Logo Gerist Ricevimenti
Logo Bassa Romagna Catering
Logo Due Castelli Ristorazione
Logo Matilde Ristorazione
Logo L & D: Über L & D